Data: 20-10-2017

Vineargenti Bosco del Merlo, la qualità del Lison Pramaggiore

Bosco del Merlo si distingue ancora una volta come azienda ambasciatrice della qualità nella zona vinicola di Lison Pramaggiore: Lison Pramaggiore Rosso Vineargenti Riserva 2014 viene premiato con i 5 Grappoli Bibenda per il secondo anno di fila, segno di una qualità che permane, rappresentativa dello stile dell’azienda.
Il più alto riconoscimento viene dato anche da Vitae 2018, guida dellAssociazione Italiana Sommelier, che premia Lison Pramaggiore Rosso Vineargenti Riserva 2013 con le quattro viti.
I riconoscimenti a questo vino non vengono solo da guide italiane, ma sono anche di carattere internazionale, infatti la prestigiosa guida francese, Gilbert & Gaillard gli assegna 90 punti descrivendolo così:
“Colore rosso granata che inizia a maturare. Al naso si presenta accattivante di frutti rossi maturi, viola, spezie, affumicato e note di vaniglia. Al palato è vellutato, ampio, robusto, baciato dal sole con una struttura che si è quasi ammorbidito. Un vino con un sacco di carattere, perfetto con carni arrosto. “
Questi risultati ci rendono orgogliosi del lavoro che viene costantemente perseguito in vigna e in cantina, volto alla ricerca della qualità senza compromessi ed a una produzione, votata alla ricerca della tipicità e della qualità.
Un blend di Merlot e Refosco dal Peduncolo Rosso, vitigno autoctono. Elevato a riserva, rappresenta la massima espressione del territorio e dei rossi dell’azienda Bosco del Merlo.
Un’etichetta d’autore, firmata dall’artista di fama internazionale Fabrizio Plessi che raffigura la vitalità di un’antica vite che sorge dallo schermo di un computer inondato di vino, rappresentando il rapporto fertile e vitale tra tecnologia, uomo e natura.