Refosco dal Peduncolo Rosso Riserva Roggio dei Roveri

Doc Lison Pramaggiore

In vigna

Refosco in purezza, vitigno autoctono friulano caratterizzato da un’epoca di maturazione piuttosto tardiva.

Le uve sono selezionate nei vigneti più vecchi dell’azienda, perfettamente adattati al territorio, che hanno trovato un equilibrio di qualità nella piccola produzione che ci danno.
Ogni anno vengono eseguite numerose operazioni in verde, allo scopo di migliorare l’irraggiamento solare dei grappoli perché raggiungano la maturità ricercata.

In cantina

Le uve, vendemmiate a mano e selezionate attraverso una cernita qualitativa, sono vinificate con una macerazione sulle bucce che varia dai 25 ai 30 giorni per consentire la miglior estrazione di colore e tannini. Il vino matura poi in carati di rovere per 12 mesi e successivamente in botti più grandi per 6 mesi.

In degustazione

Vino Riserva dal colore rosso rubino deciso con sfumature viola; il profumo è avvolgente per le eleganti fragranze muschiate e per le note di frutti di bosco e il sapore è caldo ed elegante per la perfetta armonia. Di solida struttura, austero, avvolgente e armonico, per una clientela esigente.

Plus

  • Vino eccellente tra le riserve di Bosco del Merlo.
  • Da vitigno autoctono: patrimonio del territorio, della biodiversità e della storia.
  • Il nome del vitigno fa riferimento al caratteristico colore della base del rachide (raspo) nella fase di maturazione dell’uva.

Cosa significa Roggio dei Roveri?

Il nome richiama l’antico bosco planiziale che ricopriva le nostre terre, prevalentemente composto da querce e alcuni mirabili versi del Pascoli, riportati in etichetta.

Abbinamenti

Si accosta alla perfezione a piatti di carni rosse al forno tipici del territorio, come lo stinco di maiale al forno, gli arrosti di vitello e i brasati e alla cacciagione.

Degustare a 18°C

Informazioni tecniche

  • Formato bottiglia: 0,75 l
  • 14% Alc. Vol.
  • Contenuto in solfiti: 100mg/l (-34% limite legale)
  • Zuccheri: 3 gr/l
  • Acidità: 5,3
  • PH: 5,30
  • Nome Vigneto: Bosco
  • Collocazione: Lison di Portogruaro
  • Sesto d’impianto: 2,20 x 0,90 m
  • Anno d’impianto: 2000
  • Ettari: 3
  • Densità: 5050
  • Resa: 60 q/Ha
  • Bottiglie Prodotte annue: 15 000

Questo Refosco Riserva rappresenta le specificità del nostro terroir: la natura, provenendo da un vitigno autoctono e l’arte dell’uomo, per la cura in vigna, le attenzioni in cantina e il lungo affinamento in legno.

Gianpaolo Trevisin – Cantiniere

Riconoscimenti e premi

  • 2017

    Refosco Roggio dei Roveri 2013
    3 Rosoni nella guida VINETIA by Associazione Italiana Sommelier

  • 2015

    3 punti VINETIA, Guida ai Vini del Veneto (AIS)

  • 2013

    Medaglia d’Argento al Berliner Weintrophy

  • 2011

    Diploma di Qualità al Berliner WeinTrophy 2011

Commenti / Comments Refosco dal Peduncolo Rosso Riserva Roggio dei Roveri Bosco del Merlo