Vini d’Italia 2021 – Gambero Rosso

L’azienda capitanata da Carlo e Roberto Paladin è uno dei punti fermi dell’enologia veneta, una grande realtà che opera soprattutto nella fascia pianeggiante che lambisce la costa adriatica tra Veneto e Friuli, ma che ha saputo allargare i suoi interessi anche in Franciacorta e nel Chianti Classico. La produzione Veneta è strutturata su due marchi distinti: Paladin, dedicato ai vini di pronta beva, e Bosco del Merlo, che invece esplora le potenzialità di ogni singolo vitigno nel suo vigneto più vocato. Potenzialità che manifesta perfettamente il Roggio dei Roveri, una riserva frutto della vendemmia 2017 dai profumi di frutto rosso e spezie, impreziositi da sfumature floreali che ne rinfrescano il quadro aromatico. All’assaggio il vino si distende con tensione e sapidità, sostenuto dalla grintosa trama tannica. Sul fronte dei bianchi abbiamo apprezzato il Sauvignon Turranio ’19, dominato da note floreali e vegetali che trovano sviluppo in un sorso energico e di grande piacevolezza.